Lorenzo Zesi di Isola di Comunicazione, intervistato da Radio Lombardia a luglio 2018, parla di Web Marketing e del confronto fra vecchi e nuovi mezzi di comunicazione. A seguire un breve approfondimento e il video dell’intervista.

Web Marketing e nuovi mezzi di comunicazione

Quali e quanti sono i vecchi e nuovi mezzi di comunicazione?

In ordine di nascita, sono 7 i principali:

  • Stampa
  • Telegrafo
  • Telefono
  • Cinema
  • Radio
  • Televisione
  • Internet

Oggi però è il web a stupire per crescita e prospettive. E di questo si parla anche a Radio Lombardia, nella video-intervista a Radio Lombardia:

Lo sviluppo impetuoso della pubblicità in internet

Il digitale, ampliando le caratteristiche dei vecchi strumenti di comunicazione, raccoglie in sé tutte le migliori qualità dei vecchi media. È inoltre il principale mezzo multimediale che consente l’interazione diretta fra creatore e spettatore.

Dalla sua nascita ad oggi Internet è cresciuto tanto da entrare senza sforzo nella quotidianità delle persone.
Siano essi privati o aziende, gli utenti del web navigano ormai per qualsiasi motivo: dall’intrattenimento all’informazione.

E di conseguenza anche la comunicazione è cambiata, così come gli investimenti pubblicitari che puntano sempre più al digitale e alle sue nuove frontiere. Si conta che le campagne web superino già il 30% del totale di un mercato italiano di oltre 8 miliardi di euro spesi in Italia nel mondo della pubblicità nel 2017.

 

Il declino di stampa e TV

La forte crescita della pubblicità digitale avviene a discapito principalmente degli investimenti sugli altri media, come la TV e la carta stampata, che vanno diminuendo.

Lo si può notare anche dai dati nel grafico qui sotto:

 

investimenti pubblicitari 2017

 

Rispetto al 2016, la TV vede investimenti contratti del 2%, mentre la stampa addirittura del 7%.

 

La Radio resiste

La radio invece non perde terreno. Pur essendo uno dei mezzi di comunicazione più antichi, riesce a garantirsi ancora la sua fetta di pubblico e un’ampia copertura di target, territorio e argomenti.
Ciò grazie alla sua caratteristica intrinseca che permette, specie in un mondo così frenetico, di poterla seguire occupandosi anche d’altro.

 

Nuove forme di Targeting

Cambiano i mezzi e cambia la pubblicità.
Oggi però è più facile conoscere e selezionare il pubblico delle campagne pubblicitarie. Nel mondo della comunicazione digitale, infatti, il targeting è importantissimo.

Motori di ricerca, pubblicità sui Blog e i social network, sono i mezzi preferiti dalla comunicazione che cerca un target mirato.
Come fanno? Le piattaforme studiano i dati degli utenti e offrono agli inserzionisti dati per comunicare più efficacemente con il pubblico. I contenuti si avvicinano alle necessità, gusti e abitudini del pubblico.

Per questo motivo è fondamentale l’analisi dei dati web. E la loro capacità di dar vita ad una più raffinata e diffusa forma di comunicazione. Ovvero, una strategia di web marketing più mirata e meno dispendiosa.

Rispetto alle campagne pubblicitarie su carta stampata o TV il web offre dati molto più precisi.

Ciò grazie all’analisi del percorso e dei dati dell’utente online, attività basilare perché la comunicazione digitale sia mirata. Cioè arrivi senza intoppi alle persone giuste e nel modo più giusto.

Diversi sono i fattori che si riescono a tracciare e grazie ai quali si può indirizzare il proprio messaggio in rete:

  • Fasce di età
  • Sesso maschile o femminile
  • Geolocalizzazione
  • Interessi, necessità e gusti

 

GDPR e tutela dei consumatori

Il web punta ad essere capito e utilizzato da tutti, con sempre maggior sviluppo in tutti gli ambiti della vita. Anche se la complessità e la diffusione di queste nuove tecnologie resta un tema ancora molto delicato.

GDPR Intervista di Radio LombardiaLa forte presenza del web nella vita delle persone, e la relativa raccolta di dati sensibili, getta un’ombra sulle potenzialità digitali.

Anche se – nel virtuale come nel reale – la privacy è regolamentata e normata da leggi specifiche, l’argomento è ancora in via di definizione.

Ed anche l’acceso dibattito sul DGPR (General Data Protection Regulation), entrato in vigore a maggio 2018, rimane aperto.

 

 

Gli operatori del settore devono rimanere aggiornati per 2 motivi:

  1. per offrire un servizio completo, di qualità e al passo con i tempi alle aziende che sponsorizzano
  2. per tutelare i cittadini, che hanno diritto ad essere rispettati secondo le più attuali sensibilità in materia

 

Anche Google, dal canto suo, offre delle possibilità interessanti per formarsi online su tutti gli argomenti necessari a destreggiarsi, capire e sfruttare le funzionalità del web.

 

Google Digital Training, Certificazione Google e Partnership Google

Come dicevamo, Google permette di approfondire i temi di web, web marketing e dei nuovi mezzi di comunicazione.

Google Digital Training

Il corso di web marketing “Google Digital Training” è ideale per principianti, imprenditori e studenti.
Permette di approcciare, approfondire e cominciare a comprendere le potenzialità della comunicazione e del web marketing.
Google Digital Training è una certificazione gratuita online, composta da una serie di esami e un attestato finale. Se vuoi approfondire, leggi il nostro articolo Il miglior corso web marketing online gratis.

 

Certificazione Google

La Certificazione Google è una certificazione individuale tendenzialmente per professionisti. Attesta le conoscenze in ambito Web Marketing e presenta gli strumenti di pubblicità Google. Gli interressati, per ottenere la certificazione Google, devono superare diversi esami specifici e aggiornamenti di anno in anno.
La certificazione Google va oltre l’attestato personale, perché è uno dei prerequisiti necessari affinché le Web Agency possano ottenere lo status di Partner Google.

 

Partnership Google

La Partnership Google è un riconoscimento molto importante ed è riservato alle Web Agency o a chi gestisce campagne pubblicitarie reali. impone alle Web Agency che la conseguono standard di qualità e professionalità elevati. In più deve essere sempre dimostrata la capacità di ottimizzare il budget investito dalle aziende. Il possesso dei requisiti richiesti per ottenere la Partnership Google sono costantemente verificati da Google stesso. Questo controllo è una garanzia di serietà spesso decisiva per i clienti dei Partner Google. In più rappresenta un obbligo che determina il costante aggiornamento sui temi caldi del Web Marketing delle agenzie Google Partner.

Infatti, solo le agenzie Google Partner possono fregiarsi del logo ufficiale di Google. Un netto spartiacque tra la professionalità delle Web Agency che lo possono mostrare e l’improvvisazione e il dilettantismo che ancora sono molto presenti in questo mondo.

I loghi devono poter essere cliccabili e devono mostrare le specialità delle Web Agency. Prova a verificare tu stesso cliccando sul logo.

 

logo google partner

 

Vuoi saperne di più? Non esitare, contattaci oggi stesso!