I Core Update Google di marzo 2024: cosa cambia con il nuovo aggiornamento

Il Core Update Google del 2024 rappresenta un significativo aggiornamento dell'algoritmo di ricerca presentato da Google: scopriamo di più!
Marzo 19, 2024

3 minuti

I Core Update Google di marzo 2024

Il 5 marzo Google ha rilasciato un importante aggiornamento dell’algoritmo di ricerca: il Core Update Google 2024. L’intento è quello di:

  • Migliorare la qualità delle ricerche degli utenti
  • Offrire una maggiore importanza ai siti che danno spazio a contenuti unici, scritti per le persone
  • Limitare fenomeni di spam e clickbait

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e quali sono le principali novità dell’aggiornamento dell’algoritmo di Google di marzo 2024.

Cos’è il Core Update Google 2024 che premia i contenuti utili e originali

L’aggiornamento dell’algoritmo di Google di marzo 2024 è uno tra i più complessi degli ultimi tempi. L’update, infatti, integrerà nell’algoritmo del motore di ricerca alcuni sistemi che fino ad oggi hanno lavorato singolarmente – come l’Helpful Content System – potenziando le loro funzioni e unendoli a una serie di nuovi strumenti e approcci innovativi (tra cui l’AI).

Cosa cambierà tutto questo? L’algoritmo di Google privilegerà i testi utili, scritti per gli utenti e non per compiacere il motore di ricerca. 

La battaglia di Google contro i contenuti di bassa qualità, pensati solo per generare traffico sui siti, magari applicando delle pratiche scorrette come clickbait, si fa ora più seria. 

Ma cosa si spera di ottenere con il Core Update Google 2024? Secondo Elisabetta Tucker (Director e Product Management di Google) “questi aggiornamenti ridurranno la quantità di contenuti di bassa qualità nella ricerca del 40% e invieranno più traffico ai siti utili”. In questo modo i siti che da sempre lavorano per generare approfondimenti e contenuti per rispondere alle domande delle persone, verranno ricompensati con un migliore posizionamento sulla SERP.

C’è anche lo Spam Update nell’aggiornamento Google di marzo 2024

Un’altra novità importante che si ritrova nell’aggiornamento dell’algoritmo Google di marzo 2024 è il cosiddetto Spam Update. Un insieme di politiche messe in atto da Google con l’intento di migliorare l’esperienza di ricerca dell’utente e proteggere i siti che creano e pubblicano contenuti di valore. In particolare, si focalizzerà su 3 aree: 

  • Abuso di domini scaduti, per contrastare la pratica con cui si acquista un dominio scaduto che gode di buona reputazione per iniziare poi a pubblicare testi di basso valore, sperando così di aumentarne l’autorevolezza.
  • Abuso di contenuti su larga scala, per evitare la diffusione massiccia di testi creati dall’intelligenza artificiale o di testi di scarsa qualità, pensati solo per compiacere i motori di ricerca. 
  • Abuso della reputazione di siti autorevoli, per ridurre la pratica di pubblicazione di contenuti sponsorizzati poco utili, realizzati da terzi e pubblicati su siti autorevoli (che possono minare l’autorevolezza stessa del sito). 

E adesso? Cosa cambia con il nuovo Core Update Google 2024

All’algoritmo servirà almeno un mese di tempo per stabilizzarsi e in questo periodo alcuni portali potrebbero notare variazioni significative. Non devi però preoccuparti se il tuo sito web da sempre pubblica contenuti originali, non fa spam e rispetta i requisiti tecnici

Inoltre, la segnalazione dell’Helpful Content non avrà un impatto negativo direttamente sul dominio ma solo sulle singole URL. Il consiglio, dunque, per chi crea contenuti, è quello di realizzare testi pensati per gli utenti, capaci di rispondere alle loro domande, alle loro curiosità e necessità. In particolare, devono essere contenuti informativi, aggiornati, magari integrati con video di alta qualità e infografiche originali. 

In fase di scrittura, poi, non bisogna dimenticare l’importanza del SEO copywriting per creare testi ottimizzati, capaci di incrementare il posizionamento organico sui motori di ricerca.

Anche la SEO dei siti mobile è importante. Scopri perché, leggi il nostro articolo:
SEO mobile: come ottimizzare il tuo sito per la navigazione da smartphone

Cosa fare se hai perso traffico dopo l’aggiornamento Google di marzo 2024: 4 consigli utili

Hai notato importanti cambiamenti nel tuo sito web, come la perdita di ranking oppure oscillazioni al traffico? In questo caso, è meglio evitare di allarmarsi troppo o farsi prendere dall’ansia. L’ideale è lasciar passare un po’ di tempo e verificare la situazione dopo l’assestamento dell’update di Google. 

Nel frattempo, ci sono però alcune azioni che puoi mettere in pratica. Te ne consigliamo quattro.

1. Il tuo sito web rispetta le linee guida di Google?

È vero che con l’ultimo aggiornamento Google premierà sempre di più i siti web che creano contenuti originali. Allo stesso tempo, però, il portale deve rispettare anche una serie di regole tecniche

Per fare un esempio, occorre: 

  • Ottimizzare la SEO
  • Creare un sito responsive
  • Progettare un portale che risponda alle esigenze UX e UI (a proposito, conosci le differenze?)
  • Migliorare la velocità 
  • Produrre contenuti unici e pertinenti

2. Risolvi i problemi

Il tuo sito web è lento o non è sicuro? Anche questo può incidere sul posizionamento e sul traffico generato. Allo stesso modo, verifica le pagine che hanno subito variazioni e, utilizzando strumenti come Google Analytics 4 o Google Search Console, cerca di capire perché lo hanno fatto, intervenendo per risolvere i problemi evidenziati dal motore di ricerca.

3. Rivedi i tuoi contenuti

Un buon consiglio è riprendere in mano i contenuti già pubblicati e aggiornarli. Valuta se il testo è completo, se risponde davvero a tutte le domande dell’utente, se è originale, significativo e rilevante per il tuo pubblico. Intervieni anche se noti pratiche di keyword stuffing (ovvero se sono state utilizzate le parole chiave in modo eccessivo e non naturale).

4. Fai valutare il sito web a un team di esperti

Se vuoi anticipare le eventuali conseguenze che l’aggiornamento dell’algoritmo di Google potrebbe avere sul tuo sito web, puoi sempre rivolgerti a un’agenzia di comunicazione. In questo modo, dopo un’analisi preliminare, scoprirai se il tuo portale soddisfa tutte le richieste di Google, se ci sono margini di miglioramento e applicare interventi tempestivi e mirati per correggere eventuali errori.   

Vuoi un sito performante a prova di Core Update Google 2024? 
Scopri i servizi di Isola e cosa possiamo fare per te!

Contattaci

Marzo 19, 2024

4 minuti

Agenzia Digital Marketing, Isola di Comunicazione

Libera il potenziale del tuo brand!

Con Isola di Comunicazione

LA COMUNICAZIONE DÀ FORZA AI TUOI PROGETTI  ·