I migliori plugin WordPress 2024

Ti stai chiedendo quali sono i migliori plugin WordPress 2024 per massimizzare le funzionalità del tuo sito web? In questo articolo, ti faremo una panoramica degli add-on (sia gratis che a pagamento) di cui non puoi fare a meno. 
Maggio 10, 2024

3 minuti

I migliori plugin di Wordpress del 2024

Ma cosa sono e a cosa servono i plugin? Sono componenti di un software che si aggiungono a un programma esistente per ottenere nuove o specifiche funzionalità, senza dover implementare il codice. Nel caso di un sito web realizzato in WordPress, per esempio, sono utili per velocizzare il caricamento delle pagine, migliorare la protezione, la sicurezza o l’estetica. 

Sappiamo che la scelta del giusto plugin non è mai semplice né scontata. Del resto, WordPress è uno dei CMS più popolari al mondo e uno dei più utilizzati dagli sviluppatori per creare i siti web dei loro clienti. Proprio per questo, l’offerta è molto alta e variegata. 
Ci sono tantissime opportunità e decidere su quali sono i migliori strumenti su cui fare affidamento – evitando anche incompatibilità con il template o con gli aggiornamenti di WordPress – va fatta con molta attenzione. In questa guida, tra i tanti a disposizione, te ne consigliamo 5 davvero utili. Vediamoli subito!

Domanda: conosci già WordPress? Sai anche che differenza c’è tra WordPress.com e WordPress.org?

Migliori plugin WordPress: 5 consigli per te

Tra le tante estensioni disponibili per il mondo WordPress abbiamo selezionato 5 proposte interessanti se hai un sito vetrina, un e-commerce o un blog. Per ciascuna esistono sia versioni free che premium. Ovviamente in quelle a pagamento le funzionalità sono molte di più (dovrai valutare se ti servono davvero).  

Sono tutti plugin sicuri, ma la compatibilità con il tuo sito va testata prima dell’installazione. In questo caso, se hai poca dimestichezza, potresti rivolgerti a degli esperti di realizzazione siti web per la scelta dell’estensione giusta in base alle tue necessità e per l’installazione. In questo modo, avrai la certezza che il portale funzionerà correttamente. 

1. W3 Total Cache per un sito veloce

Sappiamo che la velocità di un sito è fondamentale. Lo è per le persone che vogliono vedere subito il contenuto che stanno cercando sui motori di ricerca e lo è per Google che lo valuta come un fattore importante di crescita per il brand.  

Installare, quindi, un plugin per la cache può essere importante per aumentare la velocità di caricamento delle pagine del sito. W3 Total Cache, per esempio, è uno degli add-on più utilizzati per questo scopo. Come funziona? Il plugin crea una copia delle pagine del sito web e le mostra ai visitatori ad ogni accesso, senza che le stesse pagine si ricarichino tutte le volte. Altre alternative utili con la stessa funzione possono essere: WP Rocket, Wp Super Cache o LiteSpeed Cache.

2. Sucuri Security per la protezione totale del sito

È fondamentale che un sito sia protetto, inaccessibile agli hacker, soprattutto se hai a che fare con dati sensibili e ti occupi di commercio online. Il plugin Sucuri Security è uno dei migliori plugin per la sicurezza e la protezione totale del tuo portale. 
Ti offre un monitoraggio costante sull’integrità dei file, scansiona il sito alla ricerca di malware e li blocca. Inoltre, ti notifica se c’è qualcosa che non va, in modo che tu possa agire all’istante. Altri add-on simili? Prova Wordfence Security, All In One WP Security & Firewall, MalCare Security.

Il tema della sicurezza per un sito web è fondamentale.
Ci abbiamo anche scritto un articolo, leggilo qui: Come aumentare la sicurezza di WordPress

3. WP Smush Image Compression per ridurre le immagini

Le dimensioni delle immagini caricate sul tuo sito web possono causare rallentamenti nel caricamento delle pagine e influire sulla SEO
Se non vuoi rinunciare alla qualità delle foto, o delle grafiche, ma non vuoi nemmeno un sito lento o penalizzato dai motori di ricerca, puoi installare un plugin come Smush Image Compression che le comprime, le ridimensiona e le ottimizza in totale autonomia. Le alternative? EWWW Image Optimizer, Imagify, ShortPixel, TinyPNG o Optimus.

4. wpDataTables per creare tabelle comparative di prodotto

Un plugin interessante se hai un e-commerce su WordPress – o se hai un sito di comparazione prezzi – è wpDataTables. Cosa ti consente di fare? Crea autonomamente tabelle o grafici utilizzando solo i dati che gli fornisci, aggiungendo a tua discrezione immagini e bottoni specifici per le tue call to action.

L’ideale se vuoi personalizzare la visualizzazione dei dati, sia con grafiche accattivanti che con tabelle semplici a celle unificate. Altre opzioni utili possono essere: Ninja Tables, TablePress, Visualizer.

5. Slider revolution per immagini e video ad alto impatto

Ti piacciono i siti web impattanti, con slide di immagini o video interattivi? In questo caso, uno dei migliori plugin su cui puoi fare affidamento è Slider revolution. Un’estensione puramente estetica per chi vuole fare un restyling o realizzare da zero un sito moderno e accattivante.

Si può utilizzare per creare una homepage intrigante, per costruire una pagina in cui mostrare il proprio portfolio di lavori o clienti o gallerie foto e video dall’ “effetto wow”. L’ideale se vuoi un impatto visivo importante e non scontato. Altre soluzioni simili? Per esempio: FooGalleria, MetaSlider o Soliloquio. 

A proposito di siti belli, leggi:
Come migliorare il sito web aziendale: 9 consigli per renderlo più attraente

Come scegliere il plugin giusto per il proprio sito WordPress?

In questa lista abbiamo fatto una selezione dei plugin più interessanti per il 2024, consigliandoti i migliori anche in base alle opinioni di chi li utilizza. Esistono, però, molte altre alternative interessanti da valutare in base alla tipologia del tuo portale e alle tue reali esigenze. 

Indicativamente per scegliere l’estensione giusta, l’ideale è concentrarsi su ciò di cui hai davvero bisogno. Altrimenti il rischio è quello di installare molteplici prodotti, senza poi utilizzarli. 

Inoltre, ricorda sempre che è bene: 

  • Preferire solo add-on che vengono sempre aggiornati (gli altri possono essere poco sicuri o non compatibili con il tuo sito!)
  • Scegliere solo plugin WordPress ufficiali o provenienti da fonte certa (per proteggere il tuo portale)
  • Valutare la compatibilità con le altre estensioni, con il template e tutti gli elementi tecnici

Un altro suggerimento: fai sempre un backup del sito prima di installare o aggiornare un plugin, anche ufficiale e sicuro, perché alcuni add-on possono compromettere il funzionamento del portale. 

Insomma, sia la scelta che l’installazione sono da effettuare con molta lucidità. Ecco perché può essere utile rivolgersi a un esperto, come la nostra agenzia di comunicazione, che, dopo aver ascoltato le tue esigenze, può consigliarti al meglio. Inoltre, può intervenire in modo tempestivo in caso di disguidi tecnici. 

Vuoi scoprire i migliori plugin WordPress per il tuo sito? Fallo insieme a noi!

Contattaci

Maggio 10, 2024

4 minuti

Agenzia Digital Marketing Isola di Comunicazione

Libera il potenziale del tuo brand!

Con Isola di Comunicazione

LA COMUNICAZIONE DÀ FORZA AI TUOI PROGETTI  ·