Remarketing Ads o Retargeting: di cosa si tratta e qual è la sua forza?

26 Agosto 2021

Fare remarketing Ads è uno strumento straordinario per intercettare i potenziali clienti durante il loro percorso decisionale verso la richiesta di un servizio o un acquisto online. Esistono diversi modi e molti tipi di retargeting. Inoltre, ad oggi quasi tutte le piattaforme pubblicitarie sul web consentono di applicarlo.

Per ricondurlo a un’esperienza che sicuramente ti sarà accaduta, ti citiamo l’esempio in cui cerchi una determinata tipologia di prodotto su Google e, qualche giorno dopo, mentre navighi sulle notizie meteo, ritrovi lo stesso prodotto riproposto con l’invito a comprarlo. Ebbene questo è un esempio classico di remarketing.

Vediamo quindi di fare un po’ di chiarezza su questo mondo sfaccettato e incredibilmente stimolante: continua a leggere!

Che cos’è il remarketing Ads

Prima di addentrarci in aspetti specifici e tecnici, è meglio spiegare i termini che utilizzeremo, a partire dalla definizione di remarketing Ads.

Con questa dicitura, spesso sostituita dall’analogo retargeting, si intende una modalità di pubblicità digitale specificatamente indirizzata verso un utente che – in passato – ha compiuto una qualche azione sul tuo sito. Ad esempio, può essere una visita o la visualizzazione di pagine inerenti a determinati prodotti e/o servizi.

Non solo: ci può essere remarketing anche per utenti che hanno già effettuato una conversione, e qui veniamo alla seconda definizione fondamentale. Per conversione indichiamo un’azione di valore che il visitatore fa sul tuo portale. L’importanza e l’entità di questa azione dipendono dagli obiettivi della tua campagna promozionale. Alcuni esempi di conversione possono essere:

  • la conclusione di un acquisto
  • l’invio di una mail o una chiamata per ricevere informazioni aggiuntive
  • l’iscrizione alla newsletter
  • la sottoscrizione di un abbonamento
  • la richiesta di un preventivo
che cos'è il remarketing ads

Il percorso dell’utente verso la conversione: a cosa serve il remarketing Ads?

Prima di compiere un’azione di valore sul tuo sito web, l’utente intraprende un percorso decisionale che spesso può essere anche molto lungo. Difatti, solo circa il 2% del traffico (quindi, del totale dei visitatori in un dato periodo di tempo) porta una conversione alla prima visita.

Scendendo nel concreto, se tu possiedi un e-commerce che vende scarpe, non è per nulla scontato che un cliente concluda l’acquisto di un paio di sneakers – magari molto costose – la prima volta che entra in contatto con te. Prima di farlo:

  • si informerà sullo specifico modello di scarpe a cui è interessato
  • cercherà informazioni sul tuo portale
  • leggerà delle recensioni
  • confronterà i tuoi prezzi con quelli dei competitor

In poche parole: proverà a risolvere tutti i dubbi che lo fanno essere indeciso. È proprio in questi attimi che il remarketing Ads diventa una tra le risorse più utili che hai a tua disposizione. Questo perché si tratta di uno strumento in grado di far sì che, durante il lasso di tempo che intercorre dalla visita al tuo sito alla conversione, la tua azienda continui a comparire tra le pagine su cui il potenziale cliente naviga.

Così facendo:

  1. tu puoi ribadire la tua esistenza e proporti come soluzione valida e affidabile alle sue necessità
  2. lui si sentirà preso per mano e accompagnato verso l’acquisto definitivo.

A questo punto ti starai chiedendo: in che modo rendere possibile tutto questo?

il percorso dell'utente verso la conversione: a cosa serve il remarketing ads?

Come e dove si fa remarketing Ads o retargeting

Il mondo del remarketing Ads o retargeting è composito e molto vario. Per comprenderlo appieno, concentriamoci adesso su due aspetti molto importanti:

  • le piattaforme che ti permettono di fare remarketing
  • i 2 modi principali di svolgere questa attività
come si fa remarketing ads e su quali piattaforme

Le piattaforme su cui è possibile fare remarketing Ads

Le piattaforme che ti permettono di fare il remarketing Ads sono molteplici e comprendono tutti gli spazi maggiormente frequentati dalle persone quando navigano in rete. Infatti, puoi fare retargeting su:

LinkedIn Ads

per comparire sul social network più bazzicato da studenti in cerca di lavoro e da professionisti desiderosi di mostrare le proprie competenze

la piattaforma pubblicitaria del motore di ricerca più usato al mondo. Questa ti consente di promuoverti su Google, su tutti i siti partner, su YouTube e su ogni portale aperto alle inserzioni a pagamento attraverso gli annunci per la rete di ricerca e gli annunci per la rete display

Facebook Ads

che ti permette di pubblicizzarti su i due più importanti social del momento: Facebook e Instagram

In definitiva, l’attività di remarketing Ads può essere davvero omnicanale e completa, ed è proprio questa la miglior strategia da adottare per renderla efficace. Tuttavia, l’altra faccia della medaglia è che sono necessarie competenze approfondite in diversi settori per ottimizzare le azioni di digital advertising e rendere profittevole l’investimento.

2 modi per fare remarketing Ads

Le modalità con cui fare remarketing Ads sono pressoché infinite. Vediamo le 2 più comuni:

  1. Attraverso banner pubblicitari che ricordano il nome della tua impresa, il prodotto o il servizio offerto o, ancora, il particolare articolo a cui lo user si è dimostrato interessato.
  2. Dato un prodotto o un servizio già acquistato, si possono mettere in pratica azioni di up-sell o cross-sell proponendo articoli affini o complementari. Se ci pensi bene, è esattamente quello che avviene nei negozi fisici. Quando compri un telecomando che ha bisogno di pile, il commesso proverà a venderti anche queste ultime. Ancora, quando al supermercato ti rechi in cassa, qui trovi sempre articoli dal basso costo e spesso ne inserisci un paio nel carrello: a te non faranno la differenza sulla spesa complessiva, ma il fatturato e lo scontrino medio dell’attività si alzeranno.

Come noti, i principi del marketing online sono gli stessi della vendita faccia a faccia, adattati a un contesto diverso.

I diversi tipi di remarketing Ads

Esistono molti tipi di remarketing Ads di cui puoi avvalerti. Ad esempio:

  • Un’azione di retargeting molto semplice consiste nel far comparire i tuoi annunci a un utente nei giorni o nelle settimane successive alla visita sul tuo sito
  • Se vuoi rendere il remarketing molto più accurato, puoi analizzare i tempi di permanenza dei visitatori sulle varie pagine del tuo portale. In base a questi dati, farai comparire banner incentrati sul determinato prodotto o servizio a cui si sono dimostrati maggiormente interessati.
le tipologie di remarketing ads

Le competenze di Isola di Comunicazione per il tuo remarketing Ads

La web agency di Milano Isola può aiutarti proprio in questo senso. Tra i grandi vantaggi di rivolgersi a un’agenzia di comunicazione c’è proprio il fatto di poter disporre di un team con professionalità e conoscenze nei più disparati ambiti della pubblicità online e del web marketing. Infatti noi ci occupiamo:

Inoltre, siamo in grado di intervenire sulla realizzazione di siti web, sulla creazione di landing page e sullo sviluppo di e-commerce che siano funzionali e lavorino in sinergia con le inserzioni a pagamento. I nostri esperti web designer, copywriter e lo studio grafico ti assicurano un altissimo grado di formazione per raggiungere i tuoi obiettivi online.

Contattaci adesso e iniziamo insieme a formulare il tuo remarketing Ads e tutte le attività che ci ruotano attorno!

Articoli correlati

Cosa vuol dire e come fare branding

Se hai un’attività commerciale e vuoi portarla ai massimi livelli, fare branding è un’azione da non sottovalutare. Infatti, tale processo consiste nel creare un nome e un’immagine unici per la tua azienda, in modo che i consumatori si ricordino sempre di te. In altre parole, fare branding vuol dire trasformare la tua attività imprenditoriale in un marchio riconoscibile.

Scrivere contenuti per il web empatici: una miniguida per scoprire come fare

Tante volte avrai trovato consigli su come scrivere contenuti per il web empatici, accattivanti ed efficaci. Tuttavia, quello che ci piace evidenziare in questa miniguida è la forza persuasiva dell’empatia. Scopri come fare centro cambiando prospettiva e creando una connessione umana, anche sul web.

Sfoglia le categorie di blog

strategie di marketing

web marketing

~

sicurezza informatica

j

copywriting

formazione

w

social

Continua a navigare.