Annunci Display Google Ads: cosa sono e come possono esserti utili

26 Agosto 2021

i

Insieme alla rete di ricerca, gli annunci per la rete display di Google Ads sono tra i principali mezzi che abbiamo a disposizione per far conoscere il nostro business online. Tuttavia, il requisito necessario per utilizzarli al meglio è sempre lo stesso: conoscerli a fondo. Difatti, è necessario sapere:

  • i tipi di annuncio che possiamo creare
  • quali sono le strategie di offerta che ci permettono di raggiungere i nostri obiettivi in modo veloce
  • che vantaggi possiamo avere

Continua a leggere l’articolo per scoprire come sfruttare al meglio questo strumento con Isola di Comunicazione!

La definizione: cosa sono gli annunci display Google Ads

Come per la rete di ricerca, anche gli annunci display Google Ads sono pubblicità a pagamento che il motore di ricerca più utilizzato al mondo mostra agli utenti. Esistono però delle differenze:

  • Nella rete search le inserzioni vengono mostrate nella SERP (la pagina dei risultati di Google); nella rete display vengono collocate negli spazi pubblicitari dei siti partner e saranno quindi visti non in fase di ricerca, ma in momenti diversi. Se le utilizziamo insieme è quindi possibile essere mostrati su oltre 2 milioni di siti internet.
  • I contenuti sponsorizzati per la rete di ricerca sono composti dal solo testo e solo recentemente è stata introdotta la versione beta dell’estensione immagine. Al contrario, nella rete display le pubblicità prevedono anche fotografie, grafiche, video e loghi, e possono essere così rese molto coinvolgenti per attrarre un maggior numero di utenti sulla propria pagina web.

Già solo da queste caratteristiche, capiamo bene che la pubblicità online è un’ottima opportunità per raggiungere clienti di qualità, vale a dire realmente interessati al nostro prodotto o al nostro servizio.

Vediamo quindi adesso:

  • Gli annunci display Google Ads migliori per promuovere un’attività imprenditoriale
  • Due delle tante strategie possibili per trovare gli utenti che con più probabilità si trasformeranno in clienti

Gli annunci display Google Ads adattabili

Gli annunci display Google Ads adattabili sono tra i più performanti all’interno delle diverse tipologie di annunci illustrati che è possibile creare. I motivi di tale successo sono principalmente 2:

  1. l’ottimizzazione degli annunci display
  2. la copertura maggiore
Annunci Display Google Ads Adattabili

L’ottimizzazione degli annunci display Google

Anche questo tipo di pubblicità è composta da una parte testuale e una parte visiva, con loghi, immagini e video. Tuttavia, una volta creata, sarà poi il motore di ricerca a ottimizzarla valutando le combinazioni di immagini, video e testo più adatte per raggiungere l’obiettivo.

Difatti, Google guadagna ogni volta che un utente svolge un’azione su un’inserzione a pagamento che gli viene proposta (ci clicca sopra, fa un acquisto sulla pagina di atterraggio, compila il form di contatto). Quindi, è suo interesse promuovere la nostra attività al meglio in modo tale che aumentino sia i suoi introiti, sia il numero di visite al nostro sito.

La maggiore copertura degli annunci display Google

Un ulteriore vantaggio degli adattabili è poi il fatto che vengono mostrati su tutti i siti partner di Google, consentendoci così una maggiore copertura. Inoltre, una volta inseriti in tutti questi portali risultano come nativi.

Ciò significa che si mescolano perfettamente con la struttura del sito che li ospita, riprendendone caratteri, font e formato. Così facendo, la pubblicità si adatterà a qualsiasi spazio pubblicitario, sembrerà meno artificiosa e non darà fastidio all’utente.

Campagna Display Google Ads

2 strategie per la tua campagna display

Tra le tante possibili, esistono due strategie molto efficaci per creare una campagna display performante:

  • Il remarketing – Questa consiste nel mostrare la nostra pubblicità a user che hanno già visitato il nostro sito nel passato più o meno recente, ricordandogli la nostra esistenza. È molto efficace per recuperare un utente che alla prima visita era semplicemente alla ricerca di informazioni sui prodotti o i servizi che vendiamo. Oppure, per migliorare ricordo e considerazione dell’azienda nella percezione dei clienti del nostro mercato di riferimento.
  • Il targeting – Capite le caratteristiche dei clienti, possiamo mostrare l’annuncio solo a utenti di una determinata fascia d’età, un certo sesso, una residenza specifica o sulla base di dati comportamenti che le persone hanno tenuto sul web in passato. Non solo, possiamo anche decidere di collocare la nostra inserzione solo in quei siti affini al nostro settore. Difatti, Google conosce perfettamente l’argomento generale di tutte le pagine web esistenti e selezionerà solamente quelle che parlano di topic inerenti al nostro prodotto.

 

Quanto costano gli annunci display Google Ads

Conoscere il costo e come si pagano gli annunci display Google Ads è fondamentale per capire che budget destinare al digital marketing. Il motore di ricerca mette a nostra disposizione 3 tipologie di offerta tra cui scegliere:

  1. Il Cost-per-Clic (CPC) – In questo caso, paghiamo solo quando un utente clicca sull’annuncio mostrato da Google e viene portato sulla nostra pagina

2. Il Cost-per-Thousand-Impression (CPM) – Ogni volta che la nostra pubblicità verrà mostrata 1000 volte (anche senza alcun clic!), il motore di ricerca ci chiederà di corrispondere una certa somma

3. Il Cost-per-Acquisition (CPA) – Pagheremo solo nel momento in cui si verifica una conversione, ovvero quando chi arriva sulla nostra pagina cliccando su uno spazio pubblicitario esegue un’azione di valore. Ad esempio, ci scrive una mail, acquista sul nostro e-commerce, aderisce alla newsletter.

Per capire meglio il funzionamento, dobbiamo pensare a Google Ads come una perenne e velocissima asta. Infatti, chiunque crei un’inserzione sceglie le parole chiave per lui più interessanti e imposta la cifra massima che è disposto a spendere per comparire in quella stringa di ricerca.

Ogni volta che un utente cerca qualcosa su internet, Google avvia un’asta in cui valuta la pertinenza e la qualità dell’annuncio rispetto alle parole ricercate, le sue probabilità di catturare l’attenzione dell’utente e l’offerta fatta. Su queste valutazioni viene creato un ranking con tutti gli inserzionisti interessati a comparire in quella data ricerca.

Chi si classifica più in alto vince le posizioni migliori, ovvero i primi posti della SERP per la rete search e i siti partner più in linea con la nostra pagina per la rete display. Se vuoi approfondire, leggi il nostro articolo su quanto costa Google Ads.

In definitiva, creare campagne con Google Ads è un gioco strategico in cui servono un ottimo copy, grafiche e immagini di qualità e abilità nel definire l’offerta.

Una campagna con annunci display Google Ads: i vantaggi

Riassumendo quanto detto fino ad ora, gli annunci display di Google presentano questi vantaggi: alcuni di questi vantaggi sono degli annunci display, altri di google in generale

  • sfruttano l’elemento visivo in aggiunta al copywriting
  • si posizionano all’interno dei siti partner senza essere invasivi, ma comunque in posti della pagina su cui l’occhio dell’utente cade spesso
  • hanno costi per clic molto più limitati rispetto alla rete di ricerca, allineandosi ai costi per clic di Facebook e Instagram
  • possono entrare in contatto con l’utente durante la fruizione dei più svariati contenuti nel web
  • sono utilissimi nella fase di brand awareness, considerazione e ricordo del prodotto e/o servizio offerto

In più, come le altre campagne Google:

  • ci danno diverse possibilità di gestione del budget tra cui scegliere in base ai nostri obiettivi
  • possiamo monitorare costantemente l’andamento delle inserzioni per apportare le opportune modifiche e i giusti miglioramenti
  • ci è permesso di creare singoli annunci, oppure gruppi di annunci che lavorano in sinergia, permettendo test e confronti di performance
  • sfruttando il machine learning, avremo sempre a disposizione il miglior algoritmo del mondo per trovare la combinazione ottimale di testo e immagini, aumentando così le possibilità di ottenere risultati

Le competenze necessarie per sviluppare annunci display Google Ads efficaci

Nonostante il web marketing possa sembrare una disciplina semplice, dietro a ogni singola inserzione ci sono competenze che è necessario padroneggiare con disinvoltura. Soprattutto se consideriamo che, esattamente come avviene nella realtà, anche online la promozione di un’attività è solo la parte finale di un progetto di business.

Sviluppare annunci Google Ads efficaci

Ad esempio, come prima cosa bisogna realizzare un sito web, sviluppare un e-commerce o creare una landing page che siano responsive e veloci nel caricamento, oltre ad avere ottimi contenuti scritti in ottica SEO. Difatti, un portale approssimativo da un lato difficilmente verrà promosso da Google, dall’altro non porterà a nessun riscontro anche qualora uno user lo visitasse.

Non solo: una volta messa in piedi la struttura portante della propria casa digitale, è necessario arredarla. Sono quindi indispensabili sia testi scorrevoli e pertinenti, sia progetti grafici accattivanti che facilitino la navigazione e la rendano un’esperienza piacevole per l’utente. Inoltre, anche i social media richiedono la stessa dedizione perché sono parte integrante del nostra pagina e della nostra presenza online.

Solo a questo punto ci si potrà occupare della gestione di Google Ads.

Isola di Comunicazione: un Google Partner Certificato per i tuoi annunci display

Per tutti questi motivi, la web agency di Milano Isola di Comunicazione si propone di aiutare tutte le attività a creare la propria digital identity in maniera coerente in tutti gli spazi che è possibile abitare.

Analizzeremo insieme come strutturare il tuo sito web, quali app social è fondamentale avere per raggiungere i tuoi obiettivi, che caratteristiche devono avere le tue grafiche per comunicare i tuoi valori e come impostare la pubblicità su Google.

Siamo Google Partner Certificato e da oltre 10 anni la nostra specializzazione è l’advertising digitale. Ma non ci siamo fermati solo a Google: abbiamo anche la certificazione Yandex che ci permette di operare con efficacia anche sul principale motore di ricerca russo.

Contattaci per raccontarci il tuo progetto e per far sì che il tuo investimento in Google Ads porti davvero dei risultati di valore!

Articoli correlati

Cosa vuol dire e come fare branding

Se hai un’attività commerciale e vuoi portarla ai massimi livelli, fare branding è un’azione da non sottovalutare. Infatti, tale processo consiste nel creare un nome e un’immagine unici per la tua azienda, in modo che i consumatori si ricordino sempre di te. In altre parole, fare branding vuol dire trasformare la tua attività imprenditoriale in un marchio riconoscibile.

Scrivere contenuti per il web empatici: una miniguida per scoprire come fare

Tante volte avrai trovato consigli su come scrivere contenuti per il web empatici, accattivanti ed efficaci. Tuttavia, quello che ci piace evidenziare in questa miniguida è la forza persuasiva dell’empatia. Scopri come fare centro cambiando prospettiva e creando una connessione umana, anche sul web.

Sfoglia le categorie di blog

strategie di marketing

web marketing

~

sicurezza informatica

j

copywriting

formazione

w

social

Continua a navigare.