Tasso di conversione e-commerce: strategie efficaci per migliorarlo

Come migliorare il tasso di conversione dell’e-commerce? Scopriamolo insieme con questo articolo!
Giugno 7, 2024

3 minuti

Tasso di conversione e-commerce: come migliorarlo

Il tasso di conversione di un e-commerce (anche noto come Conversion Rate o CR) è un valore molto importante da determinare se hai un negozio virtuale. 

Questo KPI, infatti, stabilisce il numero esatto di persone che acquistano sul tuo negozio virtuale rispetto alle visite ricevute in un dato periodo di tempo. Determinarlo ti permette di capire se le vendite del tuo e-commerce stanno aumentando, quali sono i prodotti che convertono di più e se le strategie che stai adottando funzionano davvero. 

Prima di fornirti alcuni consigli utili per ottimizzarlo, è utile sapere come si calcola e quali sono i valori a cui devi fare riferimento per capire le vendite stanno andando bene. 

Partiamo subito! Scopri nell’articolo:

Come si calcola il tasso di conversione dell’e-commerce?

La formula per determinare il tasso di conversione dell’e-commerce è molto semplice, eccola:

Numero ordini effettuati nel “periodo x” / numero visite al sito nello stesso “periodo x” * 100

Per capire meglio facciamo un esempio e calcoliamo il CR del mese di marzo del tuo e-shop. Ipotizziamo che il tuo negozio online abbia ricevuto 3.000 visite a fronte di una vendita di 100 articoli; in questo caso, seguendo la formula, il risultato sarà così:

100  / 3.000 * 100 = 3,34%

Il tasso di conversione del mese di marzo, dunque, è pari a 3,34%. Semplice, no?

Verifica il risultato anche su Google Analytics

In realtà, c’è anche un altro modo più veloce e immediato per verificare il CR, ovvero consultare l’area “Acquisizione” su Google Analytics (ovviamente l’e-commerce va collegato al servizio). 

Cosa offre in più Google Analytics rispetto al calcolo manuale? Una panoramica completa sulle singole sorgenti che, dai social o dal web, portano alla vendita o alla semplice consultazione dell’e-shop. In questo modo, puoi capire quanti utenti atterrano sul tuo negozio web dal motore di ricerca, dalle email, dagli accessi diretti o da Facebook e Instagram, sia in organico che con specifiche operazioni pubblicitarie

Non solo. Questo strumento ti permette di identificare anche i diversi dispositivi che ti portano traffico (e vendite), tra cui smartphone, tablet e PC, un dato molto utile per impostare la tua strategia. 

Qual è un buon tasso di conversione per l’e-commerce?

Considera che il valore di CR medio per l’e-commerce europeo è del 2,9% (fonte: Smart Insights), ma ogni settore merceologico ha un KPI differente a cui far riferimento. 

Non si tratta poi di dati assoluti riconosciuti universalmente. Infatti sono diffusi tramite studi e ricerche di settore e variano di anno in anno in base alle tendenze, al Paese, al mercato di destinazione e ai comportamenti dei consumatori. Certamente, rappresentano un buon punto di partenza per capire come modificare la propria strategiadi marketing per vendere di più, ma sempre vanno interpretati nel contesto di riferimento.

7 consigli per migliorare il tasso di conversione dell’e-commerce (e vendere di più)

Qualunque sia il tasso di conversione raggiunto dal tuo e-commerce, considera che ci sono sempre delle migliorie che puoi valutare per aumentare le vendite e l’esperienza di acquisto dell’utente.

Per questo abbiamo individuato 7 metodi per farlo: 

  1. Semplifica i passaggi legati alla vendita online
  2. Migliora le descrizioni dei prodotti
  3. Rendi il tuo sito responsive e veloce
  4. Offri più metodi di pagamento
  5. Fai pubblicità mirata
  6. Sfrutta le call to action
  7. Investi in sicurezza e ottimizza il checkout

1. Semplifica i passaggi legati alla vendita online

Se vuoi aumentare il CR ottimizza l’e-commerce. Deve essere facile da utilizzare, con categorie prodotti ben definite, chiare e opzioni di ricerca intuitive. Il portale va studiato su misura dell’utente perché possa trovare ciò che cerca senza sforzo.

2. Migliora le descrizioni dei prodotti

Testi informativi, persuasivi ed empatici, convertono di più. Per questo dovresti investire nella realizzazione di schede di prodotto complete e ricche di informazioni utili, come le caratteristiche e i vantaggi degli articoli per le persone. 

3. Rendi il tuo sito responsive e veloce

Il 91% dei consumatori utilizza lo smartphone per fare acquisti online (Fonte: Sap). Per questo l’e-commerce deve essere responsive, capace di adattarsi ad ogni device e garantire un’esperienza d’acquisto piacevole.

4. Offri più metodi di pagamento

Carte di credito, PayPal o ApplePay, prepagate, rate, bonifico anticipato, contrassegno… offrire alle persone diverse modalità di pagamento è una carta vincente che aumenta le possibilità di vendita sulla piattaforma. Tutte modalità da rendere utilizzabili anche all’utente ospite che ha preferito evitare la registrazione.

5. Fai pubblicità mirata

Un’azione utile per migliorare il CR dell’e-commerce è investire in campagne pubblicitarie finalizzate a convertire. Come? Per esempio, puoi utilizzare la profilazione dei clienti e analizzare i dati giusti per raggiungere il target online in linea con ciò proponi. In questo senso, estremamente adatti sono strumenti come Google Ads, Facebook e Instagram Ads.

6. Sfrutta le call to action

Una call to action (CTA) persuasiva e ben posizionata sulla piattaforma può indirizzare il cliente a compiere l’azione desiderata, invogliandolo all’acquisto. Accertati, quindi, che le CTA siano ben visibili e che attirino l’attenzione. 

7. Investi in sicurezza e ottimizza il checkout

Chi acquista online si assicura sempre che il portale sia sicuro e protetto per evitare truffe e raggiri. Verifica, dunque, che tutte le tue informazioni aziendali siano presenti e corrette, così come tutti i certificati di sicurezza, il protocollo https e le pagine dedicate alla privacy policy e al GDPR (riguardo alla protezione dei dati personali). 

Per quanto riguarda il checkout, invece, ottimizza al meglio l’inserimento dei dati del cliente (cercando di richiedere solo quelli indispensabili per la spedizione dell’ordine) e offri diversi metodi di spedizione e pagamento per guadagnarti la fiducia delle persone. 

Sai che il checkout è una delle cause che incidono sul tasso di abbandono del carrello? Scopri come, leggi:
Ridurre il tasso di abbandono del carrello del tuo e-commerce

Aumenta il tasso di conversione del tuo e-commerce con Isola

La soluzione migliore per aumentare il CR dell’e-commerce? Lavorare con costanza sul portale. Monitorare i dati, metterli a confronto con le tendenze del settore e le necessità del tuo pubblico è il solo il primo step per determinare la strategia migliore per il tuo business. 

Come abbiamo anticipato, ogni tasso di conversione dell’e-commerce va studiato a sé per stabilire l’efficacia o il fallimento delle azioni intraprese. Si tratta di un lavoro continuo e personalizzato in base agli obiettivi che si vogliono raggiungere, e che necessita quindi dell’intervento di un esperto del settore con competenze di marketing sempre aggiornate. 

Una figura competente, capace di mettere a punto un piano di lavoro preciso, con dei traguardi chiari, misurabili e da raggiungere step by step. 

In Isola ti mettiamo a disposizione un team completo per aiutarti a crescere. Possiamo analizzare il tuo sito, verificare se ci sono migliorie da apportare e verificare le azioni migliori da mettere in campo per far conoscere il tuo brand, migliorare la tua autorevolezza e vendere di più.

Vuoi aumentare il tasso di conversione del tuo commerce? Chiedici subito una consulenza marketing: costruiamo insieme il tuo successo!

Contattaci

Giugno 7, 2024

4 minuti

Agenzia Digital Marketing Isola di Comunicazione

Libera il potenziale del tuo brand!

Con Isola di Comunicazione

LA COMUNICAZIONE DÀ FORZA AI TUOI PROGETTI  ·