Verbal Identity e Tone of Voice: cosa sono e come si trovano

3 Dicembre 2021

i

La Verbal Identity e il Tone of Voice (ToV) sono strumenti essenziali per una corretta comunicazione aziendale.
Mentre il secondo riguarda tutta la comunicazione dell’azienda (quindi, come un’attività si racconta attraverso testi e immagini), la Verbal Identity è l’elemento che permette di riconoscerne facilmente i testi.
Quindi, se prendiamo come punto di riferimento la voce di un cantante, il suo Tone of Voice potrebbe essere il timbro, che ci fa subito capire a chi appartiene la canzone. Viceversa, la Verbal Identity sarebbe lo stile in cui scrive o compone i suoi pezzi.

Elaborando una strategia coerente per entrambi, la tua attività può:

  • diventare riconoscibile
  • far innamorare i clienti
  • attirarne di nuovi
  • emergere rispetto ai concorrenti

Vediamo allora insieme come riuscire a fare di Verbal Identity e Tone of Voice due delle tue armi vincenti e rendere la tua presenza online un vantaggio competitivo per la tua attività.

Verbal Identity: come far riconoscere il proprio brand attraverso la comunicazione scritta e parlata

La Verbal Identity rappresenta il modo specifico di comunicare di un brand.
Non solo: è ciò che lo porta ad essere riconoscibile anche senza gli elementi dell’identità visiva, come loghi e immagini.
Ma come si costruisce la Verbal Identity?
Anche in questo caso è bene tenere in considerazione i seguenti obiettivi:

  • Comunicare a pieno i valori in cui il tuo brand si rispecchia
  • Codificare il giusto Tone of Voice con cui rivolgersi alla clientela, suscitando in essa interesse ed emozioni
  • Utilizzare il medesimo stile di comunicazione in maniera coerente su tutti i canali di comunicazione

Costruire una Verbal Identity forte e applicarla correttamente contribuirà a far spiccare il tuo brand rispetto agli altri player del tuo stesso settore. In questo modo, gli utenti sapranno riconoscerti e avrai più probabilità di convertirli in nuovi clienti.
Ma il lavoro da fare non è solo teorico: specialmente se sei su internet, tutto questo deve inserito all’interno di una strategia comunicativa che ti permetta di essere trovato. Hai dunque bisogno delle tecniche di SEO Copywriting per far sì che la tua Verbal Identity, oltre che ben pianificata, sia anche apprezzata dal più alto numero di utenti possibile.

Tone of Voice: scopri come avvicinare a te i tuoi clienti

Se vuoi avere un contatto stretto e diretto con il tuo pubblico, il Tone of Voice rappresenta un fattore determinante per costruire il tuo storytelling e creare un legame potente. Infatti, esso consiste proprio nel modo in cui ti rivolgi agli utenti per raccontare la tua attività e la tua offerta. Dunque, è un elemento fondamentale in una strategia di content marketing e deve essere ripreso sia nella parte visual, sia in quella testuale.
In particolare, il Tone of Voice serve a:

  • attrarre maggiore interesse da parte dei clienti, avvicinandoli di più alla tua attività
  • ottenere nuovi clienti che saranno incuriositi dalla tua realtà e dai tuoi prodotti
  • differenziare il tuo brand rispetto ad altri

Ogni azienda deve caratterizzarsi per un Tone of Voice unico. Questo può essere, ad esempio:

  1. Colloquiale
  2. Ironico
  3. Istituzionale
  4. Professionale

Concentriamoci allora su come questi aggettivi si traducono in un testo.

1. Tone of Voice Colloquiale: accanto ai tuoi clienti con semplicità

Parole semplici, amichevoli, trasparenti e frizzanti sono la caratteristica principale del Tone of Voice Colloquiale, che è molto vicino alla lingua parlata.
In questo caso bastano frasi lineari e dirette per suscitare interesse verso il tuo brand. Inoltre, puoi sempre aggiungere qualche nota di umorismo e simpatia, per coinvolgere maggiormente il cliente come in una conversazione tra amici.

Tone of voice Colloquiale

2. Tone of Voice ironico: tinte forti per frasi semplici

Una tipologia di Tone of Voice ancora più vicina alla forma parlata è quella che si avvale di un linguaggio ironico. Diretto e incisivo, questo stile è volto proprio all’obiettivo di suscitare stupore e sorpresa nella clientela dell’azienda, spesso con lo scopo di renderla unica e speciale rispetto al resto della concorrenza.

3. Tone of Voice Istituzionale: la formalità come prima regola

Invece, il Tone of Voice di tipo istituzionale è quello maggiormente legato alla tradizionale forma scritta della lingua.
A differenza dei precedenti, si avvale dell’utilizzo di un linguaggio specifico e ricercato, da una sintassi complessa, e del soggetto in terza persona. Talvolta, si raggiungono tinte più auliche e altisonanti nella presentazione di un brand di lusso, per conferire maggiore prestigio al prodotto.

4. Tone of Voice Professionale: semplice, ma avvolgente

Il Tone of Voice di tipo professionale si distingue da quello istituzionale per l’uso di un linguaggio più semplice e di frasi più brevi, che lo rendono leggermente più caldo e umano rispetto al precedente.
Talvolta, tutto questo può essere reso ancora più attraente da tocchi onirici e avvolgenti, per comunicare al meglio i benefici del prodotto o servizio.
Ora che conosci alcuni dei principali tipi di tono di voce che si possono adottare, un buon esercizio è visitare i siti e i profili social di aziende che stimi e analizzare come comunicano.

Come parla Nike? E invece Amazon? Studia i migliori e poi trova il tuo modo di comunicare!

Come scegliere il giusto Tone of Voice per dare voce alla tua attività?

Una volta presentati i vari Tone of Voice, ti starai chiedendo quale sia quello più adatto per rappresentare la tua azienda. Non esiste una risposta certa e, se ci fosse, sarebbe: “Dipende da chi sei”.
Ad ogni modo, per scoprire come dovresti parlare devi approfondire come prima cosa questo aspetto: il tuo pubblico.
Infatti, ogni brand si rivolge a un pubblico di clienti ben specifico e con i propri interessi. Quindi, è opportuno capire a quale fascia di consumatori vuoi parlare e optare per un Tone of Voice che rispecchi quel pubblico e lo coinvolga.
Ad esempio, per un target giovane sarà opportuno utilizzare un linguaggio colloquiale, mentre se vendi prodotti destinati a persone più mature è meglio scegliere un tipo di comunicazione più formale.
Dunque, la prima regola è: definisci le tue Buyer Personas.
Inoltre, per puntare a una comunicazione efficace è opportuno creare delle guidelines da rispettare per ogni contenuto, in modo che siano tutti coerenti con la personalità della tua azienda.
Puoi individuare le guidelines su misura per te affidandoti a un esperto di copywriting persuasivo, ad esempio Isola di Comunicazione.

Rivoluziona il tuo modo di comunicare con Isola di Comunicazione

Sei stanco di presentare la tua attività testi banali e scontati? I nostri esperti di Isola di Comunicazione sono qui per definire il Tone of Voice su misura per il tuo brand.
Non solo: la nostra agenzia di comunicazione è specializzata anche in

Contattaci e dai una nuova voce alla tua azienda insieme a noi!

Articoli correlati

Sfoglia le categorie di blog

strategie di marketing

web marketing

~

sicurezza informatica

j

copywriting

formazione

w

social

Continua a navigare.